Jane Eyre’s caraway seed cake

“[…] she got up, unlocked a drawer, and taking from it a parcel wrapped in paper, disclosed presently to our eyes a good-sized seed-cake.‘I meant to give each of you some of this to take with you,’ said she: ‘but as there is so little toast, you must have it now,’ and she proceeded to cut slices with a generous hand. We feasted that evening as on nectar and ambrosia; and not the least delight of the entertainment was the smile of gratification with which our hostess regarded us, as we satisfied our famished appetites on the delicate fare she liberally supplied.”

Ci sono quei pomeriggi di pioggia in cui rispolveri letture da signorina dabbene, quelle un po’ vittoriane con le pazze sigillate in una stanza e le povere orfanelle e un sacco di senso dell’onore. Per quei pomeriggi freddi e nostalgici, eccovi la good-sized seed cake per cui Jane Eyre si commuove. Non siete delle istitutrici invaghite di uno strun signore un po’ particolare (o almeno lo spero), quindi dubito che vi metterete a piangere come delle fontane per una fetta di torta, ma vi assicuro questa ricetta molto british che ho recuperato dallo splendido Traditional teatime recipes di Jane Pettigrew è fonte di gioia nel grigio inverno pre-natalizio. Poco lavoro, molta soddisfazione e un sapore nuovo e particolare: è un ottimo affare, no? Per questa ricetta però dovrete procurarvi dei semi di carvi. Eccoli qui:

caraway4

Li trovate in tutte le erboristerie e anche in qualche supermercato ben fornito. Ricordano i semi di finocchio, ma hanno un aroma molto più delicato. Stupendi col maiale arrosto e con la cacciagione, oltre che per questa torta: vale la pena di comprarli, costano anche molto poco.

Bando alle ciance, però. Eccovi la ricetta.

CARAWAY SEED CAKE

Cosa vi serve

Burro ammorbidito, 175 g

zucchero, 175 g

3 uova

semi di carvi, 3 cucchiaini

farina 00, 225 g

lievito per dolci, 1 cucchiaino

1 pizzico di sale

1 cucchiaio di farina di mandorle

1 cucchiaio di latte

Come si fa

Accendete il forno a 180° e foderate di carta da forno bagnata e strizzata uno stampo da plumcake.

Sbattete il burro e lo zucchero fino a ottenere una crema spumosa; aggiungete le uova, una per volta, il pizzico di sale e i semi di carvi. Incorporate la farina, la farina di mandorle, il lievito e il latte e mescolate finché non otterrete un impasto cremoso e omogeneo. Versatelo nello stampo e cuocete nel forno già caldo per circa 50 minuti, finché uno stuzzicadenti inserito al centro del dolce non ne uscirà pulito. Sfornate la torta e aspettate 15 minuti circa prima di toglierle la sua camicia di carta da forno.

caraway1

Mangiatela con fare compito di fronte alla lettura giusta. Con un Earl Grey affumicato di Fortnum & Mason la amerete di più.

IMG_20131003_091730

Caccivia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: