Il ciambellone della Chiara (ricetta Bertolini)

Non ho fatto in tempo a fare una foto prima di questo momento

E’ così buono che non ho fatto in tempo a fare una foto prima di questo momento

Narra la leggenda che nel mitico ricettario del lievito Bertolini delle mamme, che prima ancora era delle nonne italiane, ci fosse una perfetta ricetta del ciambellone, questo mitico dolce che mai è appartenuto alle ricette della mia famiglia e che quindi a me sembra un dolce esotico. D’altra parte sono mezza sicula e probabilmente dalle mie parti un ciambellone sarebbe stato preso così:

Viene fuori che un giorno la mia amica Chiara mi porta in dono un ciambellone, soffice, morbidoso, coi pezzetti di cioccolato che quasi quasi mi stava facendo diventare tenera e tollerante. Ma non è questa la sede per esserlo. Torniamo seri.

Ecco la ricetta dell’esotico dolce dell’infanzia di qualcun altro. Vi lascio alle parole di Chiara, enjoy.

***

Buongiorno carissima,

come promesso ti mando la ricetta zero sbatti per il ciambellone, direttamente dal ricettario Bertolini anni ’60 di madre.
Cosa ti serve

300 gr. farina
200 gr. fecola di patate
300 gr. zucchero
175 gr. burro
4 uova
1 bicchiere di latte (che poi regoli tu al momento di mischiare, per ammorbidire il tutto)
cioccolato (le dosi non le so perché sono sempre andata ad occhio, io di solito metto 6 cubotti grandezza media di cioccolato fondente tagliati spessi a coltello)
pizzico di sale
lievito

Come si fa
Fai sciogliere il burro in un pentolino, poi lo prendi e lo mischi allo zucchero. E ci dai giù di mescolamento fino a che non ti senti l’acido lattico al gomito.
Poi aggiungi nell’ordine: uova – cioccolato – pizzico di sale – farina – fecola e man mano che butti giù farina&fecola aggiungi poco alla volta il latte in modo che l’impasto rimanga bello morbido. [Trucchetto: infarinate le gocce/pezzetti di cioccolato prima di buttarli nell’impasto, così non andranno sul fondo del ciambellone – NdI].
Alla fine metti il lievito. Sbatti tutto in uno stampo imburrato e spolverato di farina e passi in forno.
Io a casa ho il forno elettrico, imposto sui 170-180 °C circa a forno ventilato e la torta in 40 minuti è fatta.

In ultimo se vuoi ci spolveri sopra dello zucchero a velo.

La figata è che in realtà è un impasto adattabile a tutto, perché se vuoi fare il plum-cake viene bene con le stesse dosi e la stessa cosa vale per i muffin!
Bratinez e Chiara
Sì, cara, hai capito bene: per te è finita.

Sì, cara, hai capito bene: per te è finita.

Annunci

Un pensiero su “Il ciambellone della Chiara (ricetta Bertolini)

  1. Pingback: Comfortably food | Ufficio di Coccolamento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: